Navigazione: accessibilità

Sostenibilità, economia ed etica

Giovedì 01 giugno 2017
Aula magna - Via dell’Elettricista, 2/3 - Bologna

La sostenibilità non può essere considerata un concetto astratto e una pura teoria. La dimensione della persona non si misura su parametri fisici ma sulle azioni che compie. Parleremo di sostenibilità concreta, di etica e i modelli tecnici applicati a realtà lavorative

La partecipazione all’evento dà diritto a n° 3 CFP agli iscritti all’Ordine dei Chimici

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione. La partecipazione all’evento è gratuita ma è obbligatorio registrarsi per gli iscritti all’Ordine dei Chimici tramite la piattaforma http://formazione.chimici.it
per tutti gli altri alla Segreteria Organizzativa tramite e-mail segreteria@chimicibologna.it

L'evento è stato validato dal Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Bologna e consentirà ai Periti Industriali iscritti a questo collegio l'assegnazione di n. 3 CFP.

COME SIAMO ANDATI

il 1° giugno u.s. in Via dell’Elettricista 2/3 a Bologna, l’Ordine dei Chimici ha svolto l’evento dal titolo “SOSTENIBILITÀ, EC/ONOMIA ED ETICA”, in collaborazione con AIAS e con Consultnet.
L’evento è stato programmato all’interno del “Festival dello Sviluppo Sostenibile 2017” promosso da ASVIS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), nell’ambito dei numerosi eventi che si svolgevano in contemporanea in tutta Italia nel periodo dal 22/05 al 7/06.
ASVIS ha fatto propri i 17 “goal” proposti a livello mondiale in campo della sostenibilità, che si possono vedere in questo link http://www.asvis.it/, in particolare l’evento di Bologna ha trattato la tematica di una sostenibilità concreta, fatta di etica e di modelli tecnici applicati a realtà lavorative.

La platea era composta da liberi professionisti, imprenditori, lavoratori dipendenti (si veda elaborazione).
I relatori hanno spaziato dall’eticità, che in sé contiene i principi dell’economia sostenibile, rivolti in particolare ai giovani ed alle generazioni future, alle imprese sociali, all’economia circolare con esempi applicati quali gli impianti a biomasse.
Le presentazioni (che verranno messi a breve sul sito) sono in corso d’invio ai diretti partecipanti. In termini di mediazione culturale, l’apertura lavori è stata fatta da parte di un sacerdote salesiano che ha evidenziato il valore del modus operandi degli Oratori. In contraltare sono stati enunciati i doveri dell’imprenditore, dei collaboratori d’impresa e più in generale della comunità economica ritenuti essenziali secondo il punto dei Padri Gesuiti.

Documenti scaricabili

Notizie della sezione

© Ordine Interprovinciale dei Chimici dell'Emilia-Romagna - CF 80153160371 - Email segreteria@chimicibologna.it

CMS TOKI, progetto grafico, realizzazione e sviluppo sito web Mamoka